Educazione, Condivisione, Cura

L’Istituto

L’Istituto opera nei territori di Licola e Monterusciello, località del comune di Pozzuoli, in quartieri abbastanza eterogenei dal punto di vista socioeconomico e la cui platea ha esigenze educative e formative diversificate.
Da borgo agricolo Licola, negli anni ’60 e ’70 , divenne un centro di grande attrazione turistica, ma a seguito del terremoto del 1980 e del bradisismo del 1982 fu destinato ad ospitare gli sfollati dell’intero territorio puteolano, circostanza che ne causò il progressivo degrado, salvo poi registrare un forte rilancio turistico negli anni Novanta.
Monterusciello, invece, fu progettato negli anni Ottanta per far fronte ai problemi abitativi determinati dal bradisismo puteolano. Realizzato seconde le più moderne regole urbanistiche, il quartiere ha conosciuto uno sviluppo del tutto diverso rispetto ad altre zone del territorio: l’edilizia popolare è stata affiancata, nel corso degli anni, a quella residenziale.
Nonostante le ampie strade, gli spazi verdi e la presenza dei principali servizi pubblici Monterusciello non offre punti di aggregazione infatti, ad eccezione del palazzetto dello sport e di un parco urbano con pista ciclabile, non ci sono cinema teatri e le uniche iniziative socio-culturali sono affidate alle parrocchie

“Garantire il successo formativo di tutti gli alunni tra esperienza ed innovazione”.
Per la completa realizzazione della mission è necessario:

  • Promuovere azioni di supporto agli alunni con difficoltà di apprendimento e per la valorizzazione delle eccellenze;
  • Assicurare a tutti gli alunni il raggiungimento dei LEP (livelli essenziali di prestazioni);
  • Garantire l’alfabetizzazione agli studenti stranieri;
  • Favorire l’integrazione e l’inclusione;
  • Implementare la ricerca-azione di una didattica innovativa;
  • Sostenere azioni che favoriscano la continuità e l’orientamento;
  • Creare spazi ed occasioni di formazione per studenti, genitori e docenti;
  • Incoraggiare azioni per favorire l’accoglienza di studenti, famiglie e personale per lo sviluppo del senso di appartenenza

“Ottenere che l’Istituto venga considerato quale centro di aggregazione sociale e culturale per le famiglie degli allievi e per tutto il
territorio attraverso un’offerta formativa innovativa ed efficace”

La Vision rappresenta l’obiettivo, per tempi lunghi, di ciò che vuole essere il nostro Istituto.
Il suo scopo è quello di:

    • indicare la direzione verso la quale muovere il cambiamento
    • fornire la motivazione per attuare il cambiamento
    • contribuire a coordinare efficacemente le azioni individuate per il miglioramento

Dirigente Scolastico prof.ssa Annalisa Illiano
Il Dirigente Scolastico, inquadrato nella dirigenza dello stato (Area V della Dirigenza), è (decreto legislativo n. 165/01, art.25) “responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali e dei risultati del servizio. Nel rispetto delle competenze degli organi collegiali scolastici, spettano al dirigente scolastico autonomi poteri di direzione, di coordinamento e di valorizzazione delle risorse umane. In particolare il Dirigente Scolastico organizza l’attività scolastica secondo criteri di efficienza e di efficacia ed è il titolare delle relazioni sindacali”. Il “Preside”, prima quasi primus inter pares, è stato trasformato in Dirigente Scolastico con l’autonomia scolastica concessa negli ultimi anni ha ricevuto maggiori responsabilità e soprattutto una veste nuova. Il Dirigente controlla le risorse finanziarie concesse dallo Stato alla scuola a lui affidata, e deve fare periodicamente resoconto del bilancio al Consiglio d’Istituto. È sua la firma sotto ogni circolare o documento emesso dalla scuola, e di conseguenza è anche sua la responsabilità su ciò che i documenti dicono. In sostanza, col tempo sta avendo sempre più le funzioni di un normale dirigente d’azienda. Ai Dirigenti Scolastici spetta lo svolgimento di numerosi e peculiari incarichi aggiuntivi tra i quali la presidenza delle commissioni giudicatrici degli esami di stato del primo e del secondo ciclo, la presidenza di commissioni di concorso a cattedre, la reggenza di ulteriori istituti scolastici, la direzione delle attività connesse all’educazione degli adulti e alla terza area degli istituti professionali, la direzione di corsi di formazione per il personale. Per i suddetti incarichi spettano al dirigente indennità aggiuntive, fatta eccezione per l’incarico di presidenza delle commissioni giudicatrici degli esami di stato del primo ciclo (ex esami di licenza media). Tale incarico, pur essendo obbligatorio e aggiuntivo, non comporta compensi né alcun rimborso spese.

Notizie recenti:

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

Dove siamo

 

logoIstituto Comprensivo Statale "8 Oriani - Diaz"

 

Ufficio Relazioni Pubblico

Piazza San Massimo s.n.c
80078 Monterusciello - Pozzuoli (Na)
Tel.: +39 081 8679117 - 8043546
Fax: +39 081 8540269
mail: NAIC8DM00P@istruzione.it
PEC: NAIC8DM00P@pec.istruzione.it
Codice meccanografico: NAIC8DM00P
Codice fiscale: 96029320635
Fatturazione elettronica: UFAZ1J

© 2018 Argo Software - Portale realizzato con la piattaforma Argo Web - Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.2 (Mercury)